Mercoledì 15 Ago 2018
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Ti trovi qui: Home Studenti Tironi Adele 5A L.S Caporali Azzurra 5A L.S Solini Martina 5A L.S Benocci Gioele 4AB LC parteciperanno alla fase regionale delle Olimpiadi delle Scienze Naturali 2018

Tironi Adele 5A L.S Caporali Azzurra 5A L.S Solini Martina 5A L.S Benocci Gioele 4AB LC parteciperanno alla fase regionale delle Olimpiadi delle Scienze Naturali 2018

Olimpiadi Internazionali di Biologia e Olimpiadi Internazionali di Scienze della Terra

Per l’anno scolastico 2017/18 per la prima volta, il nostro Istituto parteciperà alle Olimpiadi delle Scienze Naturali promosso dall’ ANISN, Associazione Nazionale Insegnanti Scienze Naturali L’iniziativa, rivolta a tutti gli indirizzi della scuola secondaria superiore, è promossa dalla Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici e per la valutazione del sistema nazionale di istruzione del MIUR, e lo scorso anno ha visto la partecipazione di più di 500 scuole superiori distribuite sull’intero territorio nazionale.

Le Olimpiadi delle Scienze Naturali perseguono i seguenti obiettivi:

·          fornire agli studenti un’opportunità per verificare le loro inclinazioni e attitudini per lo studio e la comprensione  dei fenomeni e dei processi naturali;

·          realizzare un confronto tra le realtà scolastiche delle diverse regioni italiane;

·          individuare nella pratica un curricolo di riferimento per le Scienze Naturali, sostanzialmente condiviso dalla variegata realtà delle scuole superiori italiane;

·          confrontare l’insegnamento delle scienze naturali impartito nella scuola italiana con l’insegnamento impartito in altre nazioni, in particolare quelle europee;

·          avviare, alla luce del confronto effettuato con realtà scolastiche estere, una riflessione sugli  eventuali aggiustamenti da apportare al curricolo di riferimento.

La partecipazione alle Olimpiadi delle Scienze Naturali assume un particolare significato anche in considerazione dei seguenti aspetti:

 

1)   L’Anisn è un soggetto accreditato al fine dell’individuazione delle iniziative per la valorizz azione delle eccellenze riguardanti gli studenti dei corsi di istruzione secondaria superiore delle scuole statali e parit arie (decreto legislativo   29 dicembre 2007, n. 262, DDG 25 febbraio 2010, DM n. 16 del 17 luglio 2012 e DD n.726 del 9 luglio 2015). 

2)   L’Italia parteciperà sia alle Olimpiadi Internazionali di Biologia (IBO - International Biology Olympiad) sia alle Olimpiadi Internazionali di Scienze della Terra (IESO – International Earth Science Olympiad). Alle Olimpiadi internazionali di biologia concorrono solo gli studenti iscritti alla categoria tr iennio – sezione Biologia, per quelle di Scienze della Terra quelli iscritti alla categoria biennio e quelli iscritti alla categoria triennio – sezione Scienze della Terra. Nella precedente edizione la squadra italiana ha vinto tre medaglie di bronzo e una menzione speciale alle  IBO e due medaglie di argento e due medaglie di bronzo alle IESO.

Lo strumento utilizzato per lo svolgimento delle selezioni regionali delle Olimpiadi di Scienze è una prova scritta costituita da un questionario articolato in domande strutturate, da svolgere in un  tempo  rigorosamente  prefissato. Le batterie di quesiti sono costituite da domande a scelta multipla a 4 alternative, ma potranno contenere anche alcune domande aperte a risposta univoca. La prova utilizzata per la selezione nazionale è simile a quella regionale, ma potrà contenere anche alcune domande di tipo aperto al fine di saggiare le capacità  logico- argomentative degli studenti. Sono previste due distinte categorie, biennio e triennio. La categoria triennio è  articolata in due distinte sezioni, Biologia e Scienze della Terra. La prova per il biennio consisterà in quesiti di Scienze della Terra e di scienze della vita; quella per il triennio consisterà, a secondo della  sezione,  o  solo  in domande di Biologia o solo in domande di Scienze della Terra. Le domande potranno essere strutturate in modo  tale  da saggiare oltre le conoscenze anche le competenze possedute dagli studenti. Nel sito dell’Anisn è  presente  il Syllabus con la specifica dei contenuti delle diverse prove.

Anche quest’anno la prestigiosa Humanitas University, un Ateneo non  statale  dedicato  alle  scienze mediche considerato da SCImago nel top 6% al mondo per l’eccellenza delle pubblicazioni scientifiche, è partner ufficiale delle Olimpiadi delle Scienze Naturali 2017. Tale ateneo, in linea con le finalità statutarie dell’ANISN, si propone di valorizzare le eccellenze, selezionando e premiando gli studenti più meritevoli. Esso offrirà una borsa di studio consistente nell’esonero totale o parziale della retta prevista per la frequenza  dei  corsi  universitari  di  Medicina in lingua inglese, che sarà assegnata sulla base dei risultati delle prove delle  Olimpiadi  allo studente  meglio classificato nella gara nazionale del triennio sezione Biologia, secondo requisiti e  modalità  che  saranno definiti con apposito regolamento.

Lo svolgimento delle Olimpiadi delle Scienze Naturali si articolerà nelle seguenti fasi:

a)      fase d’istituto: da effettuare entro il 10 marzo 2018 utilizzando materiale specificamente predisposto dai docenti dell’istituto.

b)     fase regionale: si effettuerà giovedì 22 marzo 2018 contemporaneamente in tutta Italia, generalmente in un'unica sede per ogni regione. Ad essa saranno ammessi gli studenti primi classificati di ogni istituto di quella regione.

     c) fase nazionale: si svolgerà dall’11 al 13 maggio 2018 e riguarderà i primi   classificati in ogni regione. La gara nazionale sarà disputata sabato 12 maggio 2018, con inizio presumibile alle ore 10.00. I primi classificati a livello nazionale saranno premiati nel corso della stessa manifestazione

c)      fase internazionale: per le Olimpiadi Internazionali di Biologia (IBO) si svolgerà a Teheran, in Iran, dal 15 al 22 luglio 2018; per le Olimpiadi Internazionali di Scienze della Terra (IESO) a Kanchanaburi, in Tailandia, dall’8 al 17 agosto 2018. In entrambi i casi la delegazione italiana sarà costituita da 4 studenti e da due docenti accompagnatori, responsabili delle traduzioni in lingua italiana delle prove teoriche e sperimentali. Eventuali notizie sulle gare internazionali saranno reperibili nel nostro sito: www.anisn.it.

 

Gli alunni del nostro Istituto che avendo superato la fase di pre-selezione interna parteciperanno alla fase regionale il 22 marzo sono:

 

 

Tironi Adele 5A L.S

 

Caporali Azzurra 5A L.S

 

Solini Martina 5A L.S

 

Benocci Gioele 4AB LC

 

 

Complimenti ai nostri alunni e un bocca al lupo per le prossime finali !

                                                       La referente prof.ssa S.Batani

 



Pon

Giochi matematici

Orientamento

Gallerie fotografiche

Sono presenti:

 103 visitatori online