Lunedì 20 Nov 2017
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Ti trovi qui: Home Studenti I LICEI POLIZIANI AL SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO DI TORINO: di Alfea Renzini

I LICEI POLIZIANI AL SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO DI TORINO: di Alfea Renzini

Lunedì 22 maggio, noi studenti del Liceo “San Bellarmino” di Montepulciano  siamo partiti in cinquanta,  alle tre del mattino, con destinazione il salone del libro di Torino, Lingotto Fiere, per tornare a casa la notte successiva.

 In Italia, dicono le statistiche, si legge poco, specie tra giovani, ed il mercato dei libri  è in crisi. Molte persone non capiscono fino in fondo il valore del libro per la vita,ma a noi qualcuno l’ha fatto capire.

Il salone è stato un vivace festival internazionale della cultura, con un programma di oltre mille presentazioni editoriali, convegni, appuntamenti, dibattiti e più di duemila relatori ed ospiti in cinque giorni ( dal 18 al 22 maggio 2017). Svariati personaggi del mondo contemporaneo vi hanno preso parte: Premi Nobel, scrittori, scienziati, filosofi, storici, giornalisti, artisti e … noi ragazzi dei Licei di Montepulciano che siamo andati a portare la nostra testimonianza riguardo un’esperienza unica nel suo genere: “NATI PER LEGGERE”.

Il progetto Nati per Leggere”, promosso a livello nazionale dall'Associazione italiana biblioteche e dall'Associazione culturale pediatri, intende diffondere la lettura ad alta voce per i bambini dagli zero ai sei anni, nel convincimento che ciò contribuisca al benessere e a una migliore qualità della vita del bambino.
Leggere un libro ad un bambino significa anche e soprattutto dedicargli tempo, condividere con lui emozioni e sensazioni, entrare con lui in un mondo e i
n una dimensione tutta speciale e noi ragazzi dei Licei Poliziani lo stiamo facendo nei reparti di Pediatria degli Ospedali della provincia di Siena.
Il 22 maggio alle ore 16,30 nell’Arena del Bookstock Village del Salone Internazionale del Libro di Torino(quinto padiglione) sono stati premiati i vincitori della VIII edizione 2017del Premio nazionale “Nati per Leggere”. Per la sezione “Reti di libri”(miglior progetto di promozione della lettura rivolto ai bambini tra 0 e 5 anni) ha ottenuto il riconoscimento la Biblioteca degli Intronati di Siena,con il progetto  “ Tu (NON) sei piccolo”,  progetto plurilinguistico e multietnico, che rivolge particolare attenzione al prenatale ed al neonatale.

In conclusione, bisogna dire che il valore del libro non è ancora diminuito e mai diminuirà perché, nonostante i progressi della scienza e della tecnica, le emozioni che esso riesce a dare sono ancora insostituibili.

 GRAZIE AL PROFESSOR MARCO PISTOI ED AL DIRIGENTE SCOLASTICO CHE HANNO RESO POSSIBILE QUESTO VIAGGIO.

                                         Alfea Renzini

 



Pon

Giochi matematici

Orientamento

Gallerie fotografiche

Sono presenti:

 237 visitatori online