Domenica 19 Ago 2018
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Ti trovi qui: Home Docenti convocazione Consigli di Classe per la stesura del documento del 15 maggio

convocazione Consigli di Classe per la stesura del documento del 15 maggio

Comunico che i Consigli di Classe, per la redazione e la stesura del documento del 15 maggio, si svolgeranno nel giorno e secondo l’orario sottoindicato:

 

 

ore 14.15

5A

 

 

 

5A

L.C.

Venerdì
12/05/2017

ore 15.00

 

 

5A

 

 

 

ore 15.30

5B

S.B.

 

 

 

 

ore 16.15

 

 

5B

L.S.

 

 

ore 16.45

5C

S.B.

 

 

 

 

ore 17.30.

 

 

5C

L.S.

 

 

ore 18.00

5D

S.B.

 

 

 

 

ore 18.45

 

 

5D

L.S.

 


 

Come stabilito al Collegio ricordo che al termine del consiglio il documento deve essere approvato e controfirmato da tutti i docenti e consegnato al Sottoscritto entro il 15 maggio sia in formato cartaceo (una copia) che in formato digitale.

Scaletta dettagliata della parte relativa a ciascuna materia:

  1. Materia ed insegnante
  2. Libro di testo in adozione ed altri testi usati nel corso dell’attività didattica
  3. Ore di lezione effettuate (specificare quante nel primo e quante nel secondo)
  4. Giudizio sulla classe specificando:

·         Obiettivi conseguiti (specificare distinguendo gli obiettivi effettivamente raggiunti in termini di sapere e saper fare)

·         Obiettivi programmati e non conseguiti con relativa motivazione

·         Profitto

  1. Contenuti (indicare gli argomenti svolti, specificando le singole attività didattiche, compresi quelli che si prevede di svolgere entro il termine dell’a.s.)
  2. Criteri e strumenti della misurazione (punteggi e livelli) e della valutazione (indicare i criteri per l’attribuzione dei voti). Tipologia delle prove utilizzate
  3. Ogni altro elemento che si ritenga significativo ai fini della presentazione del lavoro svolto e della preparazione raggiunta dagli alunni
  4. Eventuali allegati, in particolare esempi di terze prove effettuate nel corso dell’anno in  preparazione all’esame.

Non potendo essere presente a tutte le riunioni, con la presente delego ciascun coordinatore  a presiedere il consiglio.

I docenti sono vivamente pregati di leggere quanto allegato: Art. 6 documento del consiglio di classe e indicazioni del Garante per la privacy

E’ fatto obbligo di firmare per presa visione.

                                                                              Il Dirigente Scolastico

                                                                                     Marco Mosconi

 

Allegato: Art. 6 documento del consiglio di classe e indicazioni del Garante per la privacy

 

Si invitano i Sigg. Docenti ad attenersi scrupolosamente al dettato dell’Art. 6 dell’O.M. n. 44 /2010, (riportato integralmente) che fissa e stabilisce “Istruzioni e modalità organizzative ed operative per lo svolgimento degli esami di Stato:

 

ART. 6 DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE

1. I consigli di classe dell'ultimo anno di corso elaborano, entro il 15 maggio, per la commissione d'esame, un apposito documento relativo all'azione educativa e didattica realizzata nell'ultimo anno di corso.

2. Tale documento indica i contenuti, i metodi, i mezzi, gli spazi e i tempi del percorso formativo, i criteri, gli strumenti di valutazione adottati, gli obiettivi raggiunti, nonché ogni altro elemento che i consigli di classe ritengano significativo ai fini dello svolgimento degli esami.

3.omissis…..

4. Per le classi articolate e per i corsi destinati ad alunni provenienti da più classi, il documento di cui ai commi 1 e 2 è integrato con le relazioni dei docenti dei gruppi in cui eventualmente si è scomposta la classe o dei docenti che hanno guidato corsi destinati ad alunni provenienti da più classi.

5. Al documento stesso possono essere allegati eventuali atti relativi alle prove effettuate e alle iniziative realizzate durante l'anno in preparazione dell'esame di Stato, nonché alla partecipazione attiva e responsabile degli alunni ai sensi del Regolamento recante le norme dello Statuto delle studentesse e degli studenti emanato con DPR n. 249 del 24/6/98, modificato dal DPR 21-11-2007,n. 235.

6. Prima della elaborazione del testo definitivo del documento, i consigli di classe possono consultare, per eventuali proposte e osservazioni, la componente studentesca e quella dei genitori.

7. Il documento è immediatamente affisso all'albo dell'istituto e consegnato in copia a ciascun candidato. Chiunque ne abbia interesse può estrarne copia.

 

il Garante ha fornito le seguenti indicazioni, cui attenersi nella redazione del documento: “non si ha alcuna ragionevole evidenza della necessità di fornire alla commissione esaminatrice dati personali riferiti agli studenti in un documento finalizzato ad orientare tale commissione nella redazione del testo della terza prova che sia il più adeguato possibile agli studenti esaminandi.

È chiaro, infatti, che il senso del documento sia quello di mettere in evidenza il percorso didattico e formativo di ciascuna classe, prescindendo dalle peculiarità dei singoli elementi che la compongono.

Lo stesso dato normativo, nonché le successive indicazioni ministeriali al riguardo, non lasciano margini a un'interpretazione estensiva circa il contenuto del documento tale da comprendere anche riferimenti ai singoli studenti, risultando quindi priva del necessaria fondamento normativo la diffusione di un documento così redatto”.

 



Pon

Giochi matematici

Orientamento

Gallerie fotografiche

Sono presenti:

 93 visitatori online